La truffa del lavoro del digital setter o appointment setter e dei corsi fuffa per diventarlo

Quella del digital setter, nome nuovo per identificare una non precisata professione vecchia, sta facendo sempre più presa. Scopriamo assieme che cosa si cela dietro questa nuova tendenza.

In questo articolo ci sono considerazioni personali e questo articolo non ha intenzione né di offendere né insultare nessuno, in quanto non verrà fatto alcun nome. Questo articolo ha lo scopo di raccontare un fenomeno che sempre più si vede online.

Sono certo che anche tu sia incappato o abbia visto qualcuno proporti dei corsi o dei metodi per diventare un appointment setter o un digital setter, e non avendo chiaro di che cosa si tratti del lavoro del digital setter, sei finito qui.

Cercherò di chiarire che cosa sia, che cosa faccia il digital setter o l’appointment setter nonché di spiegarti perché, a mio avviso, sia un po’ una fuffa che gira quella di chi ti promette di guadagnare 300 € al giorno, 5.000 € al mese o chi più ne ha più ne metta, come setter piuttosto che “chatter”.

Che cos’è un setter?

Mia sorella ha un bellissimo esemplare di Setter, bianco e nero: agile, instancabile, divertente e giocherellone. Davvero un cane magnifico.
Sto ovviamente facendo dell’ironia. Per quello che mi riguarda il setter rimane un cane da caccia. Il termine “setter” nel mondo del lavoro invece è una parola nuova, che fino a poco tempo fa non si era mai sentita.
Vuoi perché ci sono nuove professioni digitali, vuoi che qualcuno intende inventare nuovi termini per vendere un corso per diventarlo, nasce la figura del setter.

A mio avviso, questa nuova parola per definire un venditore, è nata più per creare corsi e spillare soldi alla gente. Se ti venisse proposto un corso per diventare idraulico, non sarebbe così alettante come diventare “setter”, soprattutto perché non sai nemmeno di che cosa si tratti.

Lo ammetto. Sono andato su YouTube e tra tutti i video che mi hanno spiegato meglio che cosa sia e cosa faccia un setter è stato uno dei video di Big Luca. Fa ridere anche me ma da chi potevo trovare se non da lui le parole per definire questa professione?

Cosa sono quindi l’appointment setter e il digital setter? Setter è l’assistente che fa la gestione degli appuntamenti, “setta” (dall’inglese to set, che significa appunto settare).

Il setter va a caccia di appuntamenti. O con chiamate a freddo, o inviando messaggi, o con altre strategie cerca di ottenere contatti, esattamente come fa un normalissimo commerciale.
Non solo, il setter funge anche una funzione di segretario. Controlla il profilo social o la posta di un’azienda e asseconda le richieste dando informazioni e schedulando una chiamata, una consulenza, un appuntamento.

Ipotizziamo quindi che tu sia il setter di Big Luca stesso, dovrai rispondere ai messaggi che arrivano e indirizzare la persona ad una pagina o ad una call con un consulente in modo che il possibile cliente arrivi alla fine a comprare i corsi e quant’altro.

Cosa fanno il digital setter e l’appointment setter?

Il setter è praticamente colui che risponde ai messaggi di un’azienda. Cerca di convincere gli interessati a effettuare un colloquio con un consulente, dà alcune informazioni.
Ma non è tutto. Il compito del setter è anche quello di andare a caccia di clienti con i social. Fa un po’ il venditore d’assalto utilizzando il suo profilo o quello dell’azienda per cui lavora, va a mandare messaggi o a lasciare commenti a vari profili proponendo i servizi dell’azienda.

Il setter gestisce i profili dell’imprenditorie e gestire le richieste in arrivo. Fa una sorta di lavoro di segretaria, con il computer o con il cellulare. Riceve le richieste che arrivano all’email o nei messaggi di un profilo.

Inoltre, sempre secondo il video del canale di Big Luca, ho capito che il setter fa anche outreach. Con outreach significa andare a caccia di appuntamenti, proporre servizi, nulla di più di quello che fa un normale venditore o commerciale.
Può farlo via social (scrivendo messaggi o mettendo commenti, interagendo con i profili) oppure facendo chiamate a freddo come si è sempre fatto.
Insomma, questo setter non fa nulla di nuovo.

Ti sarà capitato migliaia di volte di ricevere nella tua casella di posta di Instagram, di Tik Tok o di Facebook, messaggi in cui qualcuno si proponeva come l’assistente del “guru” Tizio Caio, e voleva proporti dei corsi per diventare ricco.
Oppure avrai ricevuto messaggi o commenti da qualcuno che ti proponeva dei servizi per aumentare followers.
Il setter fa più o meno questo, in parte. Probabilmente il povero diavolo che stava dietro a quei messaggi era il sedicente “digital setter” della situazione.

Il setter è di fatto un mix tra venditore d’assalto, un back office commerciale, la segretaria e lo spammatore. Insomma, un mix di lavori (eccetto lo spammatore) conosciuti da tutti. Nulla di nuovo quindi. Ma dire setter, fa figo.

L’elenco delle mansioni del digital setter e dell’appointment setter

Ipotizziamo che io assuma una persona come digital setter o appointment setter, che cosa dovrà fare? Ecco un elenco delle cose che dovrebbe fare:

  • leggere i messaggi che arrivano al mio profilo e rispondere;
  • ricevere le mail che arrivano e rispondere formulando dei preventivi;
  • fissare appuntamenti telefonici o gestire un calendario di appuntamenti;
  • andare a caccia di persone inviando loro messaggi privati se sono interessati ai miei servizi;
  • mettere commenti nei profili di qualche persona per proporre i miei servizi;
  • fare delle chiamate a freddo a qualcuno o a qualche azienda per proporre dei servizi.

Più o meno è questo.
Ecco, tu credi che sia possibile fare 5.000 € al mese con questo tipo lavoro? Credo proprio di no. Ecco perché a mio avviso chi fa promesse di questo tipo ti sta raccontando un mare di stupidaggini e sta cercando di truffarti.
Inoltre, non credo sia necessario un corso da 1.000 € per imparare a fare queste semplici cose.

Non a caso, internet e in alcuni siti di indagine, non c’è una grande opinione della professione nonché di chi propone certe tipologie di corsi. In questo sito viene analizzato un sito spagnolo che promette corsi per diventare digital setter ed è considerato non sicuro. Su Reddit invece parlano di stare molto attenti ai corsi di appointment setter che si trovano online in questo thread.

Perché quella dei corsi di digital setter o appointment setter è una truffa?

Come abbiamo detto sopra, il mestiere del setter non è nulla di nuovo. Si tratta di dipingere una professione vecchia con un nome nuovo a mio avviso.

La “truffa”, se così possiamo chiamarla, sta nei corsi online che ti promettono di diventare ricco facendo il digital setter.

Voi davvero dareste, ad esempio, 500 o 1.000 € ad uno che vi insegna come diventare una segretaria/commerciale, promettendovi che guadagnerete 300 € al giorno piuttosto che 5.000 € al mese?
Un back office/commerciale che inizia in un’azienda guadagna, lavorando 8 ore al giorno, 1.200 € al mese, quindi non prendiamoci in giro. Diffidate da questi santoni che vi raccontano che a fare il digital setter si guadagnano centinaia di € al giorno o migliaia di e facili ogni mese.
I soldi li guadagna chi vi vende un corso da 1.000 € e così, vendendo 5 corsi a 5 sprovveduti che sperano di arricchirsi, a fine mese si è messo in tasca 5.000 €.

Non c’è nulla di male a insegnarvi a fare il setter o il digital setter, premesso che non sia bene chiaro che cosa sia, diventa una “truffa” quando qualcuno vi dice che guadagnerete  un sacco di soldi ogni mese.

La lista delle aziende per fare il digital setter o l’appointment setter

Molti di questi formatori che vendono un corso da 1.500 € dicono che, a corso terminato, metteranno a disposizione dello studente una lista di aziende con le quali collaborare. Attenzione, si tratta anche qui di una promessa che spesso non viene mantenuta.

Tempo addietro c’era un soggetto che vendeva dei corsi per insegnarti a fare il “chatter” e il “setter”. Diceva che al termine del corso avrebbe reso disponibile allo studente dei contatti di aziende. Il problema era che quando lo studente si presentava all’azienda, gli rispondevano “hai fatto il corso di Tizio Caio ed è lui che ti ha dato il nostro contatto? Noi non lo conosciamo”.

Un formatore serio, se deve passarti dei contatti di aziende, ti ci porta e ti ci accompagna presetnatodi di persona.
Questo per dirti di fare bene attenzione anche a coloro che dicono di avere una lista di contatti da presentarti.

Come guadagnare 3000€/mese lavorando come digital setter

Ho notato il titolo di un video che era proprio Come guadagnare 3000€/mese lavorando come digital setter e mi ha fatto sorridere. Anche questo si trova su Google e per carità, 3000 € al mese, se lavori tutti i giorni, li puoi anche guadagnare pulendo i pavimenti. Fanno un po’ ridere questi proclami.
Davvero tu credi di poter guadagnare tale cifra da dirigente di azienda chattando e settando appuntamenti come una segretaria o spammando a tutti con il tuo profilo Instagram un servizio?

Come scoprire se un corso per diventare digital setter o appointment è una truffa o una “fuffa”?

A mio avviso, un formatore serio o un’accademia seria, ti spiegano che cosa ti verrà insegnato nel proprio corso, con i benefici e con i limiti. Un’accademia seria o un formatore serio non hanno paura a mostrarti i clienti per i quali hanno lavorato o le aziende con cui hanno collaborato. Inoltre ti mostrano i progetti che hanno realizzato, in modo tale che tu capisca che cosa sarai in grado di fare una volta terminato il corso.

Generalmente i fuffa corsi sono sempre venduti da qualcuno che dice “i miei studenti guadagnano 2.000 € al mese con questo metodo”, oppure “chiunque può imparare da zero a fare 200 € al giorno con il metodo digital chatter”. Sono certo che avrai sentito parecchi di presunti insegnanti, di varie materie (dal marketing al trading, al self publishing, all’intelligenza artificiale), fare proclami simili, no?
Ecco, puoi star certo che chi si propone così, a mio avviso, è un ciarlatano e va evitato.

Cerca su Fufflix sui digital setter o appointment setter

Il mio consiglio più spassionato è sempre lo stesso, se hai dei dubbi su qualche santone che si propone di farti diventare ricco trasformandoti in un setter, vai su Fufflix.

Fufflix è un gruppo Facebook creato dal giornalista Germano Milite, che sta dedicando tutto il suo tempo libero alla caccia dei truffatori e dei fuffa guru che esistono online.

In tal gruppo Facebook, al quale dovrai iscriverti, potrai porre le domande su colui che ti sta promettendo di diventare ricco diventando un setter.